Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on 23 Gen 2013 in Carcere, Costituzionalità legge Fini-Giovanardi, Primo piano, Ricerche e Studi | 0 comments

La parola alla Corte Costituzionale

La parola alla Corte Costituzionale

Questo post è stato letto 2886 volte

cop-costituzionalitaIn occasione della terza Udienza presso il Tribunale di Tolmezzo del processo contro Rototom, la Società della Ragione Onlus organizza un seminario a Udine sulla incostituzionalità della legge Fini-Giovanardi sulle droghe e presenta in un dossier lo schema di questione di legittimità costituzionale utilizzabile in sede di giudizio.

Si terrà oggi dalle ore 17 presso la Sala dei Ricevimenti di Palazzo d’Aronco (Piazzetta Lionello – Udine) il seminario organizzato dall’Associazione ONLUS la Società della Ragione sul tema della incostituzionalità della legge Fini-Giovanardi sulle droghe.

Come si ricorderà la riforma della legge sulle droghe (dpr 309/90) fu inserita come maxiemendamento in sede di conversione in legge del decreto sulle Olimpiadi invernali di Torino, approvato poi con due voti di fiducia a poche ore dallo scioglimento del Parlamento.

A seguito di alcune recenti sentenze della suprema corte sulle procedure, e in particolare della 22/2012 (le disposizioni aggiunte in sede di conversione, estranee all’oggetto e alle finalità del testo originario del decreto di urgenza, esorbitano dal potere di conversione attribuito al Parlamento dall’art. 77, comma 2, della Costituzione), la Società della Ragione ha promosso un accurato studio che ha prodotto uno schema di “questione di legittimità costituzionale” a disposizione dei soggetti costituzionalmente preposti a sollevare il tema presso la Corte Costituzionale.

In occasione della terza Udienza presso il Tribunale di Tolmezzo del processo contro Rototom, durante la quale gli avvocati di Filippo Giunta solleveranno in aula la questione, si è voluto promuovere ad Udine un seminario di presentazione ed approfondimento sull’incostituzionalità della legge sulle droghe. Luigi Saraceni, già magistrato e parlamentare illustrerà la proposta di ricorso alla Corte Costituzionale e le discuterà insieme agli avvocati Alessandro Gamberini, Rino Battocletti, Andrea Sandra e Fabio Valcanover insieme a Mauro Palma, Presidente onorario di Antigone e Membro del Consiglio europeo per la cooperazione penalistica e Grazia Zuffa, direttrice esecutiva di Forum Droghe. Le conclusioni saranno a cura di Franco Corleone, Presidente Società della Ragione. Coordinerà il dibattito Massimo Brianese.

Qui trovate pubblicato on line e scaricabile gratuitamente il fascicolo di approfondimento con la bozza di questione di legitimità costituzionale utilizzabile in sede di giudizio: fascicolo-costituzionalita-web.pdf

Questo post è stato letto 2886 volte

468 ad

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.