Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on 22 Giu 2013 in Campagne, Carcere, Diritti Umani, Primo piano | 0 comments

Ilaria Cucchi a sostegno delle #3leggi su Tortura, Carceri e Droghe

Ilaria Cucchi a sostegno delle #3leggi su Tortura, Carceri e Droghe

Questo post è stato letto 1767 volte

ilaria_cucchi_3leggiCARCERI: ILARIA CUCCHI A SOSTEGNO DELLE #3LEGGI SU TORTURA, CARCERI E DROGHE
IL 26 GIUGNO RACCOLTA FIRME IN 100 PIAZZE D’ITALIA, A ROMA EVENTO PER LA GIORNATA INTERNAZIONALE A SOSTEGNO DELLE VITTIME DI TORTURA E SULLE DROGHE.

Ilaria Cucchi lancia il suo appello a sottoscrivere le tre leggi di iniziativa popolare su droghe, carceri e diritti umani e invita a partecipare insieme a lei all’iniziativa nazionale che si terrà il 26 giugno a Roma in occasione della Giornata Internazionale a sostegno delle vittime di Tortura e sulle Droghe, mentre in altre cento piazze italiane si terrà una raccolta firme straordinaria.
“Ci sono temi scomodi e impopolari che nel nostro Paese finiscono sempre all’ultimo posto nell’ordine delle priorità”, afferma la sorella di Stefano Cucchi in uno spot a sostegno della campagna “#3leggi per la Giustizia e i Diritti“, “ma alcuni rappresentano delle vere e proprie emergenze perché riguardano la violazione di diritti umani fondamentali. Che in Italia manchi una legge che punisce il reato di tortura è una cosa gravissima  – continua Ilaria Cucchi- perché in qualche modo legittima coloro che la compiono”. Per questo, conclude, “chiedo a tutti di sottoscrivere le tre leggi di iniziativa popolare per sollevare l’attenzione su temi che non possono più aspettare”.
Lo spot, lanciato oggi sul sito www.3leggi.it e sui profili facebook e twitter della campagna, annuncia anche le iniziative in programma mercoledì 26 giugno prossimo quando, per celebrare la Giornata Internazionale a sostegno delle vittime di  Tortura e sulle Droghe, a Roma e in molte altre città si organizzeranno eventi e tavoli di raccolta firme sulle tre leggi di iniziativa popolare che chiedono l’introduzione del reato di tortura nel codice penale italiano, la tutela dei diritti e il rispetto della legalità nelle carceri e la modifica della legge Fini-Giovanardi sulle droghe.

3leggi2-roma-nomiA Roma, dalle ore 18 in Piazza Farnese, si terrà un concerto/evento al quale interverranno i promotori della campagna, personalità impegnate sul fronte dei diritti umani, tra cui la stessa Ilaria Cucchi, e numerosi attori e musicisti che fino alle 23 si alterneranno sul palco a sostegno delle  #3leggi.

Dalle 21 spazio al Reggae con un Live Dj Set che vedrà protagonisti Baracca Sound, Ginko e Adriano Bono.
Tra gli artisti che hanno già annunciato la propria partecipazione: Andrea Satta  dei Têtes de Bois, il regista di “Diaz” Daniele Vicari, gli Studenti della Scuola provinciale d’Arte cinematografica Gian Maria Volonté, gli attori Salvatore Striano, protagonista di “Cesare deve morire” dei fratelli Taviani, e Paolo Calabresi; i cantautori Agnese Valle, Bucho, Flavio Giurato e Giorgio Panzera; i gruppi musicali Presi per caso, Riflessi e Some livid strategies.
Oltre a piazza Farnese, nella giornata del 26 a Roma sarà possibile firmare le 3 leggi anche al mercato di Piazza Epiro, a Via Gallia (di fronte alla parrocchia della Natività), davanti al Tribunale civile (Via Lepanto/ang. V.le Giulio Cesare, h10-13), in Piazza Vittorio 113 – angolo via Buonarroti (h9-13; 15-18). Martedì 25 giugno si potrà invece firmare al Teatro Palladium dalle ore 20 alle 23.
Tutti dettagli sui tavoli di raccolta firme nelle altre città sono disponibili sul sito www.3leggi.it. In allegato la locandina dell’evento di Piazza Farnese.
Lo spot di Ilaria Cucchi è disponibile anche su You Tube a questo link: http://www.youtube.com/watch?v=gjXkwd0RHwQ&feature=player_embedded

La campagna “Tre leggi per la giustizia e i diritti” è promossa da un ampio cartello di associazioni e organizzazioni impegnate sul fronte dei diritti umani, tra cui: A Buon diritto, Acat Italia, L’Altro Diritto, Associazione 21 luglio, Associazione difensori di Ufficio, A Roma, insieme – Leda Colombini, Antigone, Arci, Associazione Federico Aldrovandi, Associazione nazionale giuristi democratici, Associazione Saman, Bin Italia, Consiglio italiano per i rifugiati – Cir, Cgil, Cgil – Fp, Conferenza nazionale volontariato giustizia, Cnca, Coordinamento dei Garanti dei diritti dei detenuti, Fondazione Giovanni Michelucci, Forum Droghe, Forum per il diritto alla salute in carcere, Giustizia per i Diritti di Cittadinanzattiva Onlus, Gruppo Abele, Gruppo Calamandrana, Il detenuto ignoto, Itaca, Libertà e Giustizia, Medici contro la tortura, Naga, Progetto Diritti, Ristretti Orizzonti, Rete della Conoscenza, Società della Ragione, Società italiana di Psicologia penitenziaria, Unione Camere penali italiane, Vic – Volontari in carcere.

Questo post è stato letto 1767 volte

468 ad

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.